La sanificazione ambientale viene intesa come un’attività che riguarda il complesso di operazioni e procedimenti di ordine pratico e sanitario atti a rendere salubre un ambiente mediante le attività di pulizia e detergenza e/o successiva disinfezione.

Sono operazioni condotte prevalentemente in ambito pubblico e industriale allo scopo di migliorare le condizioni igieniche di sottotetti, scantinati e luoghi non facilmente accessibili, con tecniche atte a ridurre i rischi sia per gli operatori sia per le persone direttamente interessate. È in strutture come quelle della sanità, in edifici come ospedali, case di cura, cliniche ecc., che il termine “sanificazione” trova la sua accezione più pregnante: si applica comunque in tutti quei contesti in cui le operazioni di pulizia hanno una posizione di primaria importanza. Tali operazioni vengono eseguite mediante aspiratori dotati di filtri assoluti.